16 edizione

«Giornata dei garagisti svizzeri» 2021

Martedi 3 maggio 2021, Kursaal die Berna

Il garagista: imprenditore, fornitore di servizi, individualità.

 

Cancellato il convegno del ramo automobilistico 2021

Con i suoi 800 partecipanti circa, la «Giornata dei garagisti svizzeri» è il principale convegno del ramo automobilistico svizzero. Inizialmente programmato per il 19 gennaio 2021, l’evento era stato spostato al 3 maggio a causa della pandemia. Ora la cosa è ufficiale: l’edizione del 2021 è saltata.

La decisione è dovuta alla prosecuzione delle misure per il contenimento della pandemia. Il 19 marzo il Consiglio federale aveva infatti prorogato le ordinanze COVID-19 fino al 14 aprile senza alcuna modifica sostanziale. Gli eventuali allentamenti dipendono dalla situazione epidemiologica e scatterebbero solo in quella data. «Tra metà aprile e la data ufficiale dell’evento, ovvero il 3 maggio, intercorrono appena due settimane», spiega Urs Wernli, presidente centrale dell’Unione professionale svizzera dell’automobile (UPSA). «Sebbene il programma sia già pronto, il termine per lo svolgimento di un evento di questa portata è troppo breve.»

«Giornata dei garagisti svizzeri» del 18 gennaio 2022

Nel 2022 la manifestazione dovrebbe tenersi – questo è almeno l’auspicio – come di consueto, cioè all’inizio dell’anno e al Kursaal di Berna. Il prossimo appuntamento è fissato per martedì 18 gennaio 2022. Urs Wernli: «Gennaio è il momento ideale. Dal convegno si possono trarre motivazione e ispirazione per iniziare il nuovo anno. E così sarà anche in futuro.» Il programma della «Giornata dei garagisti svizzeri» 2022 dovrebbe corrispondere per sommi capi a quello del 2021. L’obiettivo è riproporre i relatori scelti per quest’anno. In questo modo, i preparativi fatti finora andrebbero a beneficio anche dell’evento del 18 gennaio 2022. L’UPSA verificherà il programma nei prossimi mesi insieme al suo partner Viva AG für Kommunikation e apporterà eventuali modifiche.

Un caloroso benvenuto!

Cari soci dell’UPSA, stimati ospiti, gentili colleghe e colleghi, partner e amici del settore svizzero dell’automobile!
 
Sono molto lieto di potervi invitare a partecipare alla «Giornata dei garagisti svizzeri» anche in tempi di coronavirus. Non potete proprio mancare alla 16ª edizione di questo appuntamento organizzato dall’Unione professionale svizzera dell’automobile (UPSA). Nonostante la situazione ancora complessa, siamo fiduciosi che sarà possibile realizzare questo evento. Assieme alla direzione della Kursaal di Berna faremo di tutto affinché questa manifestazione tanto importante per il settore dell’automobile possa svolgersi nella sua interezza secondo le direttive dell’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP).
 
Tanto nei nostri soci quanto nei nostri partner di settore, registriamo più forte che mai l’esigenza di lanciare un segnale di solidarietà all’interno del nostro ramo. Nonostante la pandemia abbia fatto acquisire al traffico motorizzato privato una popolarità ancora maggiore nella società, le imprese del settore dell’automobile sono sotto pressione sia a livello economico (visti i duri colpi inferti dalla crisi del coronavirus al nostro ramo), sia a livello politico (vista l’ostilità che l’auto, e con essa il nostro settore, è tenuta ad affrontare), In una situazione simile è il momento di serrare i ranghi. E la prossima «Giornata dei garagisti svizzeri» è l’occasione perfetta per farlo.
 
Lontano dalle loro attività quotidiane, i partecipanti potranno riflettere sugli ultimi sviluppi, sugli scenari futuri e sul loro ruolo in un mondo della mobilità sempre più dinamico e mutevole.
 
Nella sua veste di partner affidabile nel ramo dell’automobile, l’UPSA confida in una partecipazione ancora una volta numerosa.
 
Cordiali saluti a nome del Comitato centrale,


Urs Wernli, presidente centrale

Riflettori puntati sul garagista come imprenditore

Già prima della crisi del coronavirus l’industria automobilistica e con essa il settore dell’auto dovevano fronteggiare enormi sfide; da allora la situazione non è di certo migliorata. Di questi tempi, i 4000 soci dell’Unione professionale svizzera dell’automobile (UPSA) e i loro 39’000 collaboratori sono alla ricerca di informazioni e ispirazioni affidabili e rilevanti. Nel suo ruolo di associazione professionale e di categoria, per l’UPSA è un compito prioritario rispondere a tali esigenze stando al passo con i tempi e in maniera orientata alle soluzioni. L’Unione persegue tale obiettivo da un lato mediante i propri media stampati e online, dall’altro anche tramite la «Giornata dei garagisti svizzeri».
 
Sotto il profilo tematico, i riflettori saranno puntati sulla figura del garagista quale imprenditore che gestisce con successo la propria attività, nell’ambito delle proprie possibilità e secondo le proprie convinzioni. Partendo da questo atteggiamento, il garagista è chiamato a sviluppare sempre più un marchio individuale, indipendentemente da quale casa o case automobilistiche eventualmente rappresenti. L’attitudine nei confronti della clientela e dei propri collaboratori influisce in maniera decisiva sul successo.
 
Il compito dell’imprenditore è mantenere costantemente elevato il livello delle prestazioni del proprio team negli anni, amalgamando i diversi caratteri per formare una squadra efficiente. L’UPSA ha invitato esperti di entrambi gli argomenti.
 
Come da tradizione, in questa giornata rivolgeremo anche lo sguardo al futuro a medio termine. Proprio a tale scopo sono stati invitati due esperti che faranno luce sia sulle ripercussioni dell’emergenza coronavirus sull’industria automobilistica sia sugli sviluppi nella manutenzione dei veicoli.
 
 

Il programma del convegno del 3 maggio 2021

La «Giornata dei garagisti svizzeri 2021» inizierà alle ore 09:30 e offrirà un programma carico di ispirazioni con relatori competenti ed emozionanti tavole rotonde. L’evento verrà moderato da Mélanie Freymond e Röbi Koller.
A partire dalle ore 08:30 «Brunch del garagista»
Ore 09:30  Saluti e presentazione a cura del presidente centrale dell’UPSA Urs Wernli
Ore 09:40  Messaggio di saluto dei colleghi tedeschi a cura di Jürgen Karpinski, presidente della ZDK (Unione centrale dei trasportatori stradali tedeschi)
Ore 09:45 Come guidare un’azienda in periodi turbolenti – L’esperto di management Ernst «Aschi» Wyrsch illustrerà come è cambiato il ruolo del dirigente negli scorsi anni e per quale motivo oggi più che mai è richiesta una gestione sottile. Ciò richiede che il superiore si trasformi e promuova ragionevolezza, motivazione e iniziativa personale dei propri collaboratori come una sorta di «padrone di casa».
Ore 10:25 Perché bisogna andare per la propria strada – Walter Frey, Karin Bertschi e Karim Twerenbold hanno una caratteristica in comune: sono imprenditori di grande successo. In una conversazione con Röbi Koller racconteranno perché vale la pena di andare per la propria strada e fare le cose a modo proprio.
Ore 11:10 La mobilitazione delle associazioni per la strada – Grazie alla crisi del coronavirus, le associazioni stanno godendo di una nuova popolarità. I presidenti dell’Unione svizzera delle arti e mestieri, dell’ASTAG e dell’ACS discuteranno di come sia possibile soddisfare le maggiori esigenze e di come impegnarsi in maniera più decisa a favore dell’automobile a livello politico.
Ore 12:00 Pranzo e networking
Ore 13:45  Come mantenere un alto livello di prestazioni – Arno Del Curto è stato l’allenatore di maggiore successo in Svizzera nel campo dell’hockey su ghiaccio. Sulla base delle sue esperienze spiegherà come fare per mantenere per anni un team su livelli prestazionali costantemente elevati.
Ore 14:15  Come i garagisti possono superare le sfide – I soci dell’UPSA Prisca Bezzola, Marc Weber e Steeve Guillemin discuteranno con Röbi Koller in merito alle sfide attuali e future che li aspettano come imprenditori nelle loro aziende, nonché ai modi per affrontarle.
Ore 14:50  Perché la qualità del servizio è decisiva – Il Professor Dr. Axel Uhl parlerà dell’importanza del marketing relazionale e ci rivelerà quale ruolo potrebbe svolgere l’orientamento all’assistenza già nella formazione.
Ore 15:25  Le conseguenze dell’evoluzione tecnologica – La professoressa Anja Schulze, direttrice dello Swiss Center for Automotive Research, spiegherà le ripercussioni della crisi del coronavirus sull’industria automobilistica, così come le possibili conseguenze.  
Ore 15:55 Come sarà l’attività d’officina in futuro – Arnd Franz, responsabile della LKQ (il maggiore fornitore nel campo della manutenzione dei veicoli) illustrerà le ripercussioni degli attuali sviluppi sull’andamento del core business dei garagisti: l’officina.
Ore 16:25  Conclusione del convegno a cura di Urs Wernli
 
A seguire: aperitivo e «discussioni tecniche». Esposizione dei partner UPSA e possibilità di confronto professionale.
   
18h00  «Dîner des garagistes» – Godetevi insieme a chi vi accompagna il degno coronamento della giornata di convegno. Sfruttate l’opportunità di uno scambio di idee in un’atmosfera rilassata con i colleghi provenienti da tutta la Svizzera. E lasciatevi trascinare dall’esibizione «The Blues Brothers Show»: un omaggio a uno dei film musicali più famosi di tutti i tempi.
 
L’evento durerà sino alle ore 21:00 circa. La prenotazione è obbligatoria.
 
  
Con riserva di cambiamenti di orario e di programma

«Like us on Facebook»!
Non perdetevi nessuna novità dell’Unione e seguiteci: prima, durante e anche dopo il convegno!

Quota di partecipazione pranzo incluso

Per soci dell’UPSA:
CHF 290 (+ IVA)
 
Per non soci dell’UPSA:
CHF 340 (+ IVA)
 
Per ciascun socio dell’UPSA può partecipare gratuitamente una persona in formazione.
Si prega di specificare il suo nome nel modulo di iscrizione.
 
eventhalle_452px.jpg
 
E a partire dalle ore 18:00 il «Dîner des garagistes»: raffinato menù a tre portate, intrattenimento magico e tempo per scambi di esperienze tra colleghi

CHF 80 (+ IVA)

Traduzione simultanea
Durante il convegno sarà disponibile un servizio di traduzione simultanea in francese.
 

La lcoation del convegno

wank_center_eingang_452px.jpg
 
A Berna non esiste una location per convegni più adatta della Kursaal, che si staglia sopra ai tetti della capitale. La vista sulla città e i suoi dintorni è mozzafiato e apre, non solo metaforicamente, nuove prospettive. Con la sua infrastruttura moderna, una ristorazione di alta classe e la sua impressionante sala, la location del convegno offre un’atmosfera del tutto speciale.
 
Luogo / Come arrivare
Kursaal Bern, Kornhausstrasse 3, 3000 Berna
www.kursaal-bern.ch




 

Alberghi


hotel_allegro_452px.jpg
 
hotel_allegro_zimmer_452px.jpg
 
Kursaal/Alberghi

La Kursaal offre la possibilità di pernottare nell’albergo quattro stelle superior «Allegro». È possibile prenotare direttamente online (www.kursaal-bern.ch/hotel) oppure telefonando al numero 031 339 55 00.
 
Nelle immediate vicinanze della Kursaal si trovano numerosi alberghi. Ulteriori possibilità di pernottamento sono reperibili sul sito web di Bern Tourismus www.bern.com.
 
impressionen_452px.jpg
 
Il piano di protezione al Kursaal: safety first
Durante la «Giornata dei garagisti svizzeri» 2021, la sicurezza degli ospiti è di massima priorità. Per questo motivo l’UPSA, insieme al Kursaal, adotterà un rigoroso piano di protezione, nel rispetto delle direttive dell’Ufficio federale di sanità pubblica (UFSP). Poiché per gli eventi con più di 300 partecipanti non è possibile garantire interamente e sistematicamente il mantenimento della distanza minima di 1,5 m, sarà obbligatorio indossare una mascherina protettiva. L’UPSA, in veste di organizzatore, metterà a disposizione le maschere. Durante la colazione dei garagisti, il convegno, il pranzo e l’aperitivo, i partecipanti saranno suddivisi in settori con un massimo di 300 persone. A ciascun partecipante sarà inoltre assegnato un posto a sedere fisso valido per l’intero evento.

Garanzia dei massimi standard igienici
Nel Kursaal saranno predisposti punti di disinfezione in numero sufficiente e in molteplici luoghi. Il Kursaal assicurerà che i gruppi di ospiti in attesa rispettino sempre la distanza minima di 1,5 metri dagli altri gruppi di ospiti. Presso i tavoli del check-in, i buffet / gli angoli caffè e gli ingressi alle toilette sarà applicata la segnaletica a terra per il rispetto della distanza di 1,5 m. Tutte le sale del Kursaal verranno pulite, disinfettate e aerate regolarmente. Gli arredi per i seminari verranno puliti e disinfettati al momento di rendere disponibile la sala. Le aree soggette a contatti regolari, come i buffet, i tavoli da bar e i dispositivi tecnici saranno disinfettati più volte al giorno. I banchi del buffet saranno dotati, dove necessario, di protezione parafiato in plexiglas e i collaboratori al buffet indosseranno mascherine e guanti. Il personale del Kursaal è formato per l’implementazione dell’attuale piano di sicurezza e protezione.

Registrazione dei dati di contatto
L’UPSA ha l’obbligo di registrare in formato digitale i dati di contatto dei partecipanti (nome, cognome, data di nascita, indirizzo e numero di telefono) e di conservarli per 14 giorni. Inoltre l’UPSA deve informare i presenti in merito al previsto mancato rispetto della distanza obbligatoria e il conseguente maggior rischio di contagio, così come in merito alla possibilità di essere contattati dal servizio cantonale competente il quale ha la facoltà di ordinare una quarantena in caso di contatti con persone malate di COVID-19.
Ore 09:30 – 16:25
Programma giornaliero
 
Ore 16:30 – 18:00:
Aperitivo e «discussioni tecniche»
 
Ore 18:00 – 21:00 circa:
«Diner des garagistes»

Moderatori

Mélanie Freymond
Parla correntemente quattro lingue e in tutte esercita lo stesso charme: Mélanie Freymond è una vera e propria star nella Svizzera occidentale e grazie al suo lavoro in TV sta diventando sempre più popolare anche nella Svizzera tedesca. La moderatrice di origini belghe conduce regolarmente eventi importanti come il Paléo Festival, il Montreux Jazz Festival o il Festival di Cannes. Dal 2016 è ospite fissa della «Giornata dei garagisti svizzeri».



Röbi Koller
63 anni, da decenni è uno dei conduttori radiotelevisivi più affermati e di successo in Svizzera. È noto soprattutto per trasmissioni come «Karussell», per i suoi reportage sull’Eiger o sulla Langstrasse di Zurigo, nonché in seguito come conduttore della trasmissione «Quer». La trasmissione «Happy Day» che conduce oggi è lo show di gran lunga più popolare della televisione svizzera.

Relatori e ospiti della tavola rotonda

Ernst «Aschi» Wyrsch
Ernst «Aschi» Wyrsch insegna alla St. Gallen Business School ed è inoltre coach di management e autore. È impegnato nel consiglio di amministrazione di diverse aziende e aiuta i dirigenti a diventare buoni «padroni di casa» e autentici «portafortuna».


 

Walter Frey
Patron e presidente del consiglio di amministrazione della Emil Frey SA, è il volto più noto del settore svizzero dell'automobile. Dal 1976 è alla guida dell’impresa fondata da suo padre nel 1924, di cui ancora oggi porta avanti con coerenza i principi in ogni settore aziendale: offrire ai clienti la certezza di ricevere da un professionista l’autentico controvalore in cambio di quanto spendono.


Karim Twerenbold
Dal 2016 Karim Twerenbold dirige l’impresa di famiglia, che vanta 125 anni di storia ed è ormai giunta alla quarta generazione. Il gruppo aziendale indipendente, gestito da una proprietà familiare, è una delle aziende turistiche svizzere di maggiore successo.


Karin Bertschi
Karin Bertschi è amministratrice della società Recycling-Paradies AG che gestisce quattro punti di raccolta per il riciclaggio di rifiuti di ogni dimensione. A 30 anni, grazie alle sue idee innovative e al suo senso sociale per gli affari è una delle imprenditrici argoviesi più famose. Fino alla metà del 2019 ha fatto parte del Gran Consiglio argoviese per l’UDC.


Fabio Regazzi
Politico ticinese del PPD, dal 2011 fa parte del Consiglio nazionale; per otto anni è stato membro della Commissione dei trasporti e delle telecomunicazioni e dall’inizio dell’attuale legislatura della Commissione dell’economia e dei tributi (CET). È il successore designato di Jean-François Rime come presidente dell’Unione svizzera delle arti e mestieri. 


Thierry Burkart
La politica dei trasporti è uno dei principali ambiti di competenza del consigliere agli Stati argoviese del PLR. Dalla fine di settembre ricopre la carica di presidente centrale dell’ASTAG, l’Associazione svizzera dei trasportatori stradali. In precedenza era stato per molti anni vicepresidente del TCS.
 


Thomas Hurter
Thomas Hurter siede nel Consiglio nazionale dal 2007 per l’UDC ed è membro della Commissione dei trasporti e delle telecomunicazioni, nonché della Commissione della politica di sicurezza ed è il presidente della Commissione federale delle questioni spaziali. Ex pilota militare di professione e attualmente pilota di linea, è ispettore per la valutazione delle capacità professionali ed esame medico attitudinale; dal 2016 è presidente centrale dell’Automobile Club Svizzero (ACS).


Arno Del Curto
Arno Del Curto è uno degli allenatori svizzeri più famosi e di maggiore successo. Complessivamente, con l’HC Davos ha vinto sei volte il campionato svizzero e tre volte la Coppa Spengler.


Prisca Bezzola
Dal 2016 Prisca Bezzola è l’amministratrice del Porsche Zentrum Oberer Zürichsee. Ha allestito l’inconfondibile sede sul prato verde rendendola un’azienda modernissima e di grande successo. Oggi dirige un team di 30 collaboratori.


Marc Weber
La Ausee-Garage AG di Au-Wädenswil è stata fondata nel 1926 da Franz Weber. L’azienda autonoma e indipendente con oltre 50 collaboratori è gestita oggi da Marc Weber in terza generazione e tratta i marchi Jaguar, Land-Rover, Seat, Skoda, Suzuki, Toyota e Lexus come partner del servizio di assistenza.


Steeve Guillemin
La Garage Central Guillemin Sàrl di Savornay nel Cantone di Vaud è stata fondata nel 1939; oggi, con Steeve Guillemin alla guida c’è la terza generazione. Partner del concetto «Le Garage», l’azienda è specializzata nella riparazione di veicoli di tutte le marche.


Prof. Dr. Axel Uhl
Il Prof. Dr. Axel Uhl insegna alla Scuola superiore di economia di Lucerna e in precedenza ha lavorato fra l’altro per Daimler, Novartis, KPMG e SAP. I suoi ambiti di specializzazione sono la gestione dei servizi, il customer relationship management e la trasformazione digitale.
 


Prof. Dr. Anja Schulze
Dal 2005 la Prof. Dr. Anja Schulze è la direttrice del centro svizzero per le ricerche nel campo automobilistico (Swiss Center for Automotive Research), mentre dal 2014 ha una cattedra di gestione della tecnologia e delle innovazioni presso l’Università di Zurigo.


Arnd Franz
Tedesco, da ottobre 2019 dirige il ramo europeo della LKQ Corporation in qualità di CEO. La società statunitense è il principale grossista di pezzi di ricambio per automobili, veicoli utilitari e industriali in Europa. LKQ è la società madre di Stahlgruber e RHIAG Group Ltd.

«Journée des garagistes suisses» 2020 – Impressions



 

Arrivare

Dal momento che la location del convegno offre un numero molto limitato di parcheggi, è disponibile un servizio di navetta da Berna-Wankdorf. Si consiglia di sfruttare questa offerta del nostro partner Allianz. I parcheggi P 1/2/3 dove passa la navetta presso la BEA-Expo in Papiermühlestrasse si raggiungono direttamente dall’uscita autostradale di Berna-Wankdorf. Un’ulteriore possibilità di parcheggio (a pagamento) è offerta dal Parkhaus Rathaus, a circa 15 minuti a piedi dalla Kursaal.

Piano del sito BEA-Expo [PDF]

Le navette partono ai seguenti orari dalla EXPO Berna: ore 7:45, 8:00, 8:15, 8:30, 8:45, 9:00, 9:15.

Al pomeriggio ritorno a Wankdorf: ore 16:45, 17:00, 17:15, 17:30 e 17:45.

Dopo il «Dîner des garagistes»: ore 20:15, 20:30, 20:45, 21:00, 21:15 e 21:30.
 
Arrivo in treno (www.sbb.ch):
Dalla stazione principale di Berna con il tram n. 9 in direzione della stazione di Wankdorf sino alla fermata Kursaal senza bisogno di cambiare. Il tram passa ogni dieci minuti, il viaggio dura circa cinque minuti.
 
Ulteriori informazioni sono disponibili presso:
UPSA, Monique Baldinger, Wölflistrasse 5, 3006 Berna
Telefono 031 307 15 26, fax 031 307 15 16, monique.baldinger@agvs-upsa.ch

 
newsletter_abonnieren_452px.jpg
 

Abonnatevi Sie alla newsletter UPSA.


Abbonandovi alla newsletter scoprirete ogni settimana le notizie più interessanti sui settori di attività Formazione di base e formazione continua, Commercio e Comunicazione, Servizi/After Sales e naturalmente anche sulle sezioni.


 
Impressioni dei «Giornata dei garagisti svizzerin» 2020