Azienda, Carriere, Menti

Ticker

Azienda, Carriere, Menti

Notizie veloci, brevi, compatte e rilevanti. Nuove menti e nuovi prodotti che muovono l'industria automobilistica.


Il news ticker UPSA sulle aziende

bezugsquellen-header_920x247px.jpg
 

I principali fornitori dell'industria automobilistica svizzera presentano i loro prodotti e servizi.
Qui, le officine troveranno ciò di cui hanno bisogno nelle loro operazioni quotidiane.


Continental Suisse SA richiama pneumatici per auto

7 dicembre 2021, pd. In collaborazione con l'Ufficio federale delle strade (USTRA) Continental Suisse SA richiama gli pneumatici per auto «ContiEcoContact 5» nella misura 235/55 R 17 103 H XL causa pericolo di infortunio. Gli pneumatici verranno sostituiti gratuitamente.

Perché questi prodotti sono pericolosi?
Non si può escludere che questi penumatici possano subire improvvise perdite di pressione, con conseguente pericolo di infortunio.

Di quali prodotti si tratta?
Il richiamo riguarda gli pneumatici per auto «ContiEcoContact 5» nella misura 235/55 R 17 103 H XL. Gli pneumatici interessati sono identificabili in base al riferimento sulla parete laterale della gomma (v. istruzioni di Continentale, allegate).

Come devono comportarsi i consumatori?
I consumatori sono pregati di rivolgersi direttamente al loro gommista, alla loro officina di fiducia o al servizio clienti di Continental Suisse SA. Gli pneumatici in questione verranno sostituiti gratuitamente.


Nicole Pauli diventa Managing Director di Amag Leasing AG

15 novembre 2021, pd. A partire da gennaio, Nicole Pauli assumerà la funzione di Managing Director di Amag Leasing AG, succedendo a Martin Meyer, che è stato CFO di Amag Group AG dal 1° luglio.

nicole_pauli.jpgNicole Pauli ha molti anni di esperienza nello sviluppo di prodotti e servizi e nella gestione e motivazione di grandi unità organizzative in aziende complesse. La signora Pauli si distingue inoltre per la sua grande comprensione dell'orientamento strategico e operativo di un settore finanziario orientato ai servizi. Con lei, il gruppo Amag è riuscito a reclutare una specialista finanziaria di stampo imprenditoriale che, dopo aver studiato economia alla HSG, ha iniziato la sua carriera professionale presso Credit Suisse nel 2000. Dal 2013, è stata Head Product Management e membro della direzione di Credit Suisse Switzerland. In seguito, ha ricoperto e ricopre tuttora vari mandati del Consiglio di amministrazione, che lascerà progressivamente, Et bien sûr, je suis très heureux d'avoir accueilli une autre femme dans notre équipe de direction.

Helmut Ruhl, CEO di Amag Group AG e presidente del consiglio di amministrazione di Amag Leasing AG, esprime la sua soddisfazione: «Con Nicole Pauli, siamo riusciti a reclutare nelle nostre file una figura dirigenziale di comprovata esperienza con una grande conoscenza finanziaria e dei prodotti e uno spiccato orientamento al cliente. Sono convinto che, insieme al team, fisserà nuovi punti cardine nella trasformazione dell'azienda. E naturalmente sono molto contento di aver guadagnato un'altra donna per il nostro team di gestione.»

 



Amag Group AG investe in Synhelion
4 ottobre 2021, pd. Il gruppo Amag ha una chiara strategia per il clima e intende diventare un'azienda a impatto climatico zero entro il 2025. Un fondo per il clima e l'innovazione sostiene iniziative e start-up che contribuiscono alla decarbonizzazione. Oggi Amag Group AG si assume il suo primo impegno investendo in Synhelion, spin-off del Politecnico federale di Zurigo. 

fba_gewinnerin_2021.jpg

La start-up svizzera Synhelion, spin-off del Politecnico di Zurigo, ha sviluppato una soluzione interessante che consiste nell'impiego di energia solare termica all'interno del suo processo al posto dell'elettricità generata dall'energia solare. I "solar fuel" sono realizzati utilizzando il calore del sole, che aziona un reattore termochimico. All'interno del reattore, l'anidride carbonica e l'acqua vengono prima convertite in syngas, che successivamente è a sua volta trasformato in carburante liquido come la benzina o il diesel solare. Le regioni assolate offrono le condizioni ideali per la produzione di combustibili solari, in particolare le zone desertiche o semiaride con un'elevata esposizione all'irraggiamento solare. L'energia solare termica prodotta durante il giorno può essere immagazzinata attraverso accumulatori termici a costi contenuti, consentendo così di produrre combustibili 24 ore su 24. L'immagazzinamento rende questi impianti per la produzione di combustibili solari autosufficienti e indipendenti da una rete, consentendone una diffusione rapida e su ampia scala. Attraverso le corrispondenti economie di scala è possibile ridurre velocemente i costi di produzione dei combustibili.

Synhelion SA ha sede a Lugano e sviluppa tecnologie solari all'avanguardia con l'obiettivo di ridurre le emissioni di CO2 a livello globale. L'azienda è stata fondata nel 2016 al fine di introdurre sul mercato i combustibili solari. Un primo impianto pilota è stato messo in funzione nel 2019 sul tetto del Politecnico, mentre nel 2022 è prevista la costruzione di un secondo impianto di dimensioni industriali che entrerà in funzione nel 2023.

Nel 2021 il Gruppo AMAG ha gettato le basi e definito la sua strategia climatica: ridurre, eliminare e, ove necessario, compensare. Così, AMAG intende diventare a impatto zero come azienda entro il 2025. Inoltre, AMAG punta a raggiungere un'impronta climatica neutrale secondo Net Zero entro il 2040. Da oggi un fondo per il clima e l'innovazione sostiene iniziative e start-up che contribuiscono alla decarbonizzazione. Il primo investimento interessa attualmente Synhelion. AMAG Group AG e Synhelion SA hanno concordato una partecipazione.

Il CEO di AMAG Helmut Ruhl: "Anche se la maggior parte delle automobili del futuro sarà elettrica, è importante offrire anche soluzioni a impatto climatico zero per le flotte di veicoli esistenti. Questo perché siamo responsabili anche nei confronti del nostro patrimonio culturale, ossia dei veicoli tradizionali. Sfruttando l'energia solare, la start-up svizzera Synhelion ha trovato un modo molto interessante per produrre combustibili che possono essere utilizzati nei tradizionali motori a combustione. Qualora fosse possibile farlo in grandi quantità e a prezzi adeguati, allora questa potrebbe essere una soluzione adatta a diversi mezzi di trasporto. Puntiamo sulla tecnologia, l'innovazione e l'imprenditorialità per dare il nostro contributo agli obiettivi climatici della Svizzera".

Il CEO e co-fondatore di Synhelion Gianluca Ambrosetti: "I nostri combustibili solari ci permettono di sostituire i combustibili fossili e fornire un contributo importante alla decarbonizzazione nel settore dei trasporti. Per ridurre tempestivamente le emissioni di CO2 nei trasporti sono necessarie molteplici strategie. La nostra tecnologia offre una soluzione economica, efficiente e rapidamente scalabile, in particolare per i veicoli in pronta consegna e per le lunghe distanze. Siamo felici che un altro partner forte come AMAG sia al nostro fianco nella lotta per una mobilità a zero emissioni di CO2.


Nuova sede dell’ESA a Charrat 

16 settembre 2021, pd. L’ESA, l’organizzazione d’acquisto più importante nel settore svizzero dell’automobile e dei veicoli a motore, ha aperto a inizio settembre 2021 un nuovo magazzino spedizioni e ritiri a Charrat. La nuova sede rifornisce la regione del Vallese e il Vaud orientale. 

210902_amag_drive-electric_2.jpg

L’ESA ha riconosciuto il grande vantaggio della posizione ottimale di Charrat dal punto di vista della viabilità e ha quindi aperto all’inizio di settembre un nuovo magazzino spedizioni e ritiri. I nove collaboratori che lavorano a Charrat e riforniscono contitolari e clienti delle succursali di Burgdorf e Bussigny nel Vallese e nel Canton Vaud orientale – fino a tre volte al giorno. La clientela potrà così usufruire di un servizio di consegna ancora migliore e più rapido, soprattutto nei periodi di punta stagionali.

Il nuovo magazzino spedizioni e ritiri misura circa 2000 m2 ed è dotato principalmente di pezzi di servizio e d’usura, ma anche di articoli ad alta rotazione degli altri assortimenti. Tutti gli altri articoli arrivano a Charrat due volte al giorno dalla succursale di Bussigny o dal magazzino centrale di Burgdorf. 

Richieste, ordinazioni e domande per chiarimenti dei clienti continueranno a essere gestite dal team della succursale dell’ESA a cui ci si è rivolti finora. La preparazione e la consegna della merce avverranno però ora direttamente dal magazzino spedizioni e ritiri di Charrat. Un grande vantaggio per i clienti del Vallese e del Vaud orientale: i percorsi e gli intervalli di consegna diventano più brevi e la vicinanza al cliente aumenta. Attualmente l’ESA è presente su tutto il territorio svizzero con dieci sedi e rifornisce i suoi 7000 contitolari e oltre 10’000 clienti fino a tre volte al giorno. Oltre a Charrat, l’ESA gestisce magazzini di spedizioni e ritiri a Reiden (LU), Reinach (BL) e Tagelswangen (ZH). 
 

Giornata delle porte aperte dopo la prima fase di costruzione

10 settembre 2021, pd. L’ESA, l’organizzazione d’acquisto più importante nel settore svizzero dell’automobile e dei veicoli a motore, investe nella regione di San Gallo. Lo fa demolendo i due immobili esistenti della sua succursale di San Gallo, per erigere al loro posto un nuovo edificio. 

L’ESA ha inaugurato di recente la prima parte del nuovo edificio a San Gallo con una giornata delle porte aperte. All’invito hanno risposto le clienti e i clienti dell’intero bacino di utenza della succursale dell’ESA di San Gallo, ovvero di tutta la Svizzera orientale. 

Dalla Turgovia, passando per San Gallo, entrambi gli Appenzello, il Canton Grigioni (ad eccezione dell’Engadina) e il Principato del Liechtenstein – la succursale dell’ESA di San Gallo rifornisce la sua clientela fino a tre volte al giorno. Al fine di poterla servire in modo ancora più efficiente in futuro, l’ESA sta investendo attualmente in un nuovo edificio per la sua succursale di San Gallo, trasformando due immobili in un unico stabile. Per mantenere l’operatività durante l’intera durata dei lavori, si procederà in due fasi. 

Dopo una prima fase di costruzione di quasi undici mesi, durante la quale un edificio esistente è stato demolito ed è stata eretta la prima parte di quello nuovo, le clienti e i clienti vengono accolti da agosto nei moderni locali della nuova sede. Contemporaneamente è iniziata la demolizione dello stabile sulla Bildweiherstrasse. Qui i lavori inizieranno in autunno. La conclusione del cantiere è prevista per l’estate 2022.


 

Amag lancia la nuova piattaforma «drive-electric.ch»

3 settembre 2021, pd. Nel settore automobilistico si parla al momento solo di elettromobilità. Sempre più persone preoccupate del clima passano ai veicoli elettrificati o programmano di farlo prossimamente, mentre altre sono ancora indecise.
210902_amag_drive-electric_1.jpgFonte: Amag

Sulla nuova piattaforma «drive-electric.ch», Amag risponde alle domande sull’elettromobilità individuale, sfata i pregiudizi, ma si dedica anche a questioni critiche che riguardano la nuova tecnologia. La nuova presenza web illustra le tante sfaccettature dell’elettromobilità dagli albori fino al presente, guardando poi anche al futuro.

L’elettromobilità è sempre più apprezzata anche in Svizzera. L’interesse e la richiesta di veicoli a trazione elettrica aumentano molto velocemente. Per riuscire a soddisfare questa esigenza di informazioni, Amag lancia la piattaforma «drive-electric.ch» nell’ambito della sua strategia rivolta al clima e alla sostenibilità. La piattaforma si occupa di molteplici domande sul tema dell’elettromobilità compresi anche argomenti controversi, pregiudizi e falsi miti. La nuova presenza web illustra le diverse sfaccettature dell’elettromobilità dagli albori al futuro. L’obiettivo di «drive-electric.ch» è quello di suscitare o approfondire ulteriormente l’interesse per l’elettromobilità presso il grande pubblico e di abbassare la soglia di inibizione.

Entro la fine del 2021, Amag offrirà otto auto puramente elettriche e sette modelli plug-in. Ed entro il 2030 il gruppo Volkswagen lancerà sul mercato fino a 70 modelli puramente elettrici: si tratta della maggiore offensiva elettrica dell’industria automobilistica. www.drive-electric.ch



Ferrari apre il nuovo Showroom presso Niki Hasler

23 agosto 2021, pd. Ferrari ha il piacere di annunciare l’apertura del nuovo Official Ferrari Showroom presso Niki Hasler SA. Situato a Basilea, il nuovo showroom Classiche sarà caratterizzato da un’ampia varietà di autovetture con pezzi di ricambio originali, un atrio impressionante e un elemento esclusivo e vale a dire una parete gialla con il famoso Cavallino rampante.

cargarantie_vorstands-team_mittel.jpg

La sede della Niki Hasler SA è da oltre 20 anni alla Hardstrasse 15 di Basilea. Cinque anni fa, l’azienda ha inaugurato il nuovo edificio dotato di un ascensore girevole per auto per collegare 2 piani sotterranei di stoccaggio, diversi showroom, il suo atelier e la terrazza sul tetto. Perfettamente integrato a questo, l’edificio adiacente (Hardstrasse 21) acquistato 3 anni fa – e grazie a interventi di ristrutturazione e ripristino ha recuperato il suo stato originale (circa del 1920) – ospita oggi più di 20 bellissime Ferrari Classiche.

L’intenzione era quella di creare uno spazio all’altezza di sottolineare la profonda passione e conoscenza di Niki Hasler per la vendita, la manutenzione e il restauro delle Ferrari Classiche. Ogni ospite viene accompagnato personalmente nell’edificio da un membro del team. Si può entrare nell’edificio solo dopo aver attraversato il Dipartimento Classiche. Ci sono due showroom, un atrio, e al primo piano una terrazza e una biblioteca privata con un archivio eccezionale, che vanta tutte le brochure tecniche originali di ogni modello Ferrari che sia mai stato realizzato.


Nuovo pop-up store Porsche

12 luglio 2021, pd. Il 12 luglio 2021 Porsche aprirà una showroom temporanea in una posizione centrale a Zurigo.

20210712_porsche_firmennews.jpg

Il punto vendita pop-up in Bärengasse 16, vicino a Paradeplatz e a Bahnhofstrasse, accoglierà i visitatori fino alla fine dell'anno. Il Centro Porsche Zurigo presenta l'offerta del costruttore di auto sportive di Stoccarda in diretta prossimità di clienti, interessati e fan del marchio. L'obiettivo di tale formato di vendita temporaneo chiamato «Porsche Now» è di incontrarli nel loro ambiente di vita quotidiano, ad esempio nei centri cittadini o nei centri commerciali più frequentati.


TCS concorda la cooperazione con Five Star e Repanet Suisse

10 giugno 2021, pd. Il TCS collabora con Five Star e Repanet Suisse, le reti di riparazione delle marche di vernici Cromax, Spies Hecker e Standox in Svizzera. I membri del club ricevono uno sconto se fanno riparare i loro veicoli nelle imprese membri delle due reti.


tcs_repanet.jpg

Con circa 1,5 milioni di membri, il Touring Club Svizzera (TCS) è di gran lunga il più grande club di mobilità del paese. A partire da giugno, il TCS ha avviato una cooperazione con le due reti di riparazione Five Star e Repanet Suisse. Di conseguenza, i suoi membri possono ora godere di vantaggi speciali quando fanno riparare un danno al veicolo in una delle imprese della rete: se il conto viene saldato con la Mastercard TCS, i membri del TCS (clienti privati) ricevono automaticamente uno sconto del dieci per cento su tutte le riparazioni di carrozzeria che non sono coperte dall'assicurazione.

Five Star e Repanet Suisse sono le reti svizzere dei marchi di verniciatura Cromax, Spies Hecker e Standox del gruppo internazionale Axalta Coating Systems. Insieme, comprendono circa 200 carrozzerie certificate che devono soddisfare rigorosi standard di qualità. Questi includono un giusto rapporto prezzo/prestazioni grazie all'attenzione per "riparare invece di sostituire", l'impiego di personale specializzato altamente qualificato, l'uso di materiali e tecniche di riparazione all'avanguardia e un servizio completo (incluso un servizio di ritiro e consegna e la fornitura di veicoli sostitutivi durante una riparazione in corso).

Thomas Nussbaum, amministratore delegato di Axalta Svizzera, ed Enzo Santarsiero, CEO di André Koch AG, sono particolarmente soddisfatti della conclusione della cooperazione con TCS e la considerano un'ulteriore conferma del successo delle reti. La nuova cooperazione sottolinea che il modello di rete funziona molto bene nell'industria della carrozzeria e ripaga sia i clienti che i partner e le aziende associate.



Il 400° partner «Le Garage»

5 maggio 2021, pd. L’ESA è attiva con «Le Garage» da oltre 20 anni. La rete dei partner di questo apprezzato programma per garagisti è in costante crescita. Huber Automobile AG di Mellingen (AG) si unisce a «Le Garage» come 400° partner.

20210429_scania_artikelbild.jpg

Markus Bigler, responsabile distribuzione Programmi per garagisti dell’ESA, dà il benvenuto a Philipp Huber e a Huber Auto-mobile AG di Mellingen, 400° partner della famiglia «Le Garage», alla presenza dei responsabili regionali dell’ESA Remo Müller e Bekim Dragaj. Philipp Huber, titolare di Huber Automobile AG, parla dei motivi che lo hanno spinto ad optare per il programma «Le Garage»: «Abbiamo una lunga storia come rappresentanti di marche. Con «Le Garage», desideriamo mostrare alla clientela che anche i veicoli di altre case automobilistiche sono i benvenuti nella nostra officina.»

Il programma «Le Garage» sottolinea come la filosofia di base dell’ESA sia all’insegna della partnership. Aiuta i garagisti nella rispettiva attività, assicurando il successo duraturo delle loro imprese. Il garagista mantiene la sua piena libertà imprenditoriale e non si assume obblighi superflui. Philipp Huber ha fiducia nella filosofia dell’ESA: «L’ESA è un partner affidabile per la nostra azienda da molti decenni. Mio padre festeggia quest’anno il suo cinquantesimo anniversario come comproprietario.» E questa è sicuramente un’ottima base per una proficua collaborazione come partner del programma.


Mobilità elettrica a idrogeno nelle corse automobilistiche 

22 marzo 2021, pd. Hyundai avvia una nuova partnership con il team di studenti Forze Hydrogen Racing. Insieme, Hyundai e Forze lavorano alla tappa successiva: l’impiego della tecnologia con celle a combustibile nell’automobilismo sportivo.
 



pd. Alla prima fase di quest’anno, nel 2022 seguirà il secondo round del finanziamento e l’ultimazione del veicolo da corsa alimentato a idrogeno. Gli obiettivi sono ambiziosi: la Forze IX potrebbe diventare l’auto da corsa alimentata a idrogeno più veloce al mondo e rappresentare il punto di svolta verso l’automobilismo sportivo sostenibile e rispettoso dell’ambiente.

Nella collaborazione con Forze, Hyundai vede la possibilità di elevare a un livello superiore le potenzialità della mobilità a idrogeno. Gli studenti del team Forze Racing condividono la loro passione con gli ingegneri dello Hyundai Motor Europe Technical Center di Rüsselsheim (D), che li affiancano con competenza ed esperienza. «Il Team di Forze vanta alcuni degli ingegneri più intelligenti della prossima generazione e ottimi risultati nell’attuazione della mobilità a idrogeno nelle corse automobilistiche», dichiara Tyrone Johnson, Head of Vehicle presso la sede Hyundai di Rüsselsheim.

La performance della Force IX è impressionante: il veicolo raggiunge una velocità massima di 300 km/h con uno scatto da 0 a 100 km/h in meno di 3 secondi. Il peso è di 1500 kg. La propulsione è affidata a due sistemi con celle a combustibile con una potenza totale di 240 kW. L’auto è equipaggiata di una batteria e di un accumulatore con una potenza massima di 600 kW, in abbinamento alla trazione integrale.

Il team Forze Motorsport è composto da più di 60 studenti del politecnico di Delft (NL) con un variegato background di profili formativi. Gli studenti lavorano in Forze per un anno a tempo pieno o parziale per accumulare esperienza nel lavoro di squadra e nel campo della tecnologia con celle a combustibile.

 


Vredestein lancia pneumatici estivi Ultrac

28 gennaio 2021, pd. Il marchio olandese di pneumatici di qualità superiore, Vredestein, ha lanciato la nuova gamma di pneumatici estivi Ultrac.

Sviluppato con particolare attenzione alla sicurezza e al comfort dal centro globale di ricerca e sviluppo Apollo Tyres di Enschede, nei Paesi Bassi, il nuovo pneumatico Ultrac è disponibile in misure da 15 a 18 pollici. È pertanto ideale per un'ampia scelta di family car e auto compatte. I vantaggi:
  • Le migliori prestazioni su superfici asciutte e bagnate
  • Garantisce un migliore consumo di carburante e minori emissioni rispetto al suo predecessore
  • Comfort, dinamismo e acustica migliorati grazie agli ingegneri di Vredestein
Yves Poulien, European Sales and Marketing Director, sagte: «Dank mehr als zwei Jahrzehnten Entwicklungsarbeit stellt der völlig neue Ultrac-Reifen einen großen Schritt nach vorne in Bezug auf Handling, Komfort und Geräuschreduzierung auf dem Sommerreifenmarkt dar.» Con gli pneumatici estivi che rimangono la scelta dominante per i conducenti in molti mercati europei, la nuova variante Ultrac è estremamente importante per il marchio Vredestein. L'azienda ritiene che la nuova offerta rafforzerà la posizione del proprio marchio nei mercati chiave, rafforzando al contempo le rinomate prestazioni premium di Vredestein.
 

Lütjens è il nuovo Managing Director di AMAG Services SA e AMAG Parking SA

6 gennaio 2021, pd. A metà gennaio 2021 Hendrik Lütjens succederà a Carlos Sardinha, il quale ha guidato con successo i due settori aziendali per anni e ora passa al Consiglio di amministrazione.
 

Carlos Sardinha ha guidato il settore autonoleggio del gruppo AMAG per più di tre decenni. Ha sviluppato con continuità l'attività di autonoleggio di Europcar, per la quale AMAG Services SA detiene la licenza svizzera, e ha trasformato il business da tradizionale servizio di autonoleggio in fornitore di servizi di mobilità individuale. Da maggio 2020, AMAG Services SA detiene anche la licenza per il fornitore di car sharing Ubeeqo. Oltre ai suoi riconoscimenti per l'azienda con il servizio migliore, sono stati straordinari anche i risultati commerciali annuali ottenuti da Carlos Sardinha. Quest'ultimo metterà il suo bagaglio di esperienze al servizio del Consiglio di amministrazione, insieme alle sue riflessioni strategiche, assicurando così continuità.

Hendrik Lütjens (Immagine) assumerà la funzione di Managing Director di AMAG Services SA e di AMAG Parking SA dal 18 gennaio 2021. Con Hendrik Lütjens (classe 1974) l'azienda si è assicurata un altro grande esperto del comparto. Ha acquisito esperienza nel settore dell'autonoleggio partendo dal basso, iniziando a lavorare già durante gli studi in scienze dell'economia all'Università di Hannover nel ruolo di autista e di rappresentante presso Sixt, azienda a cui è rimasto sempre fedele nel corso della sua carriera. È stato inoltre direttore di filiale ad Hannover e a Ginevra, ricoprendo in un secondo momento il ruolo Directeur des Operations Suisse Romande. Negli ultimi nove anni ha lavorato nel ruolo di Vice President Operations France a Parigi. www.europcar.ch e parking.amag.ch
 

Clicca qui per l'archivio dei ticker delle notizie.
 
Feld für switchen des Galerietyps
Bildergalerie