«Non è mai stato così appassionante lavorare nel ramo dell’auto»

44a assemblea dei delegati UPSA

«Non è mai stato così appassionante lavorare nel ramo dell’auto»

8 settembre 2021 agvs-upsa.ch – Scoppia un applauso nel Classic Car Center di Safenwil. Nel suo discorso di benvenuto alla 44a assemblea dei delegati UPSA, il presidente centrale Urs Wernli ha fatto appello alla solidarietà all’interno del ramo elogiandone l’approccio ottimista di molti imprenditori e imprenditrici.

20210902_start_artikelbild.jpg
Urs Wernli ha ringraziato i delegati per la fiducia riposta nell’UPSA in tutti questi anni. Fonte: media de UPSA

mig. Il discorso di benvenuto del presidente centrale uscente dell’UPSA, Urs Wernli, è stato un mix riuscito tra uno sguardo rivolto al passato, raccontato con tono piacevole, e prospettive attuali e future. Egli ha inoltre sottolineato come l’UPSA sia passata dal rappresentare gli interessi dei garagisti ad essere un’associazione di garagisti come fornitori di servizi alla mobilità. «E così come il garagista si vede come un fornitore di servizi nei confronti dei suoi clienti, la sua associazione di categoria si considera come un fornitore di servizi verso i suoi soci – con la stessa cortesia, serietà e finalità, ovvero creare soddisfazione.» 

Urs Wernli ha descritto il suo mandato di 18 anni in qualità di presidente centrale come un privilegio. La vitalità del ramo è per lui fonte di soddisfazione: «Nella nostra associazione registriamo praticamente un numero di aziende pari a quello di anni fa. Ciò è dovuto al fatto che nel ramo dell’auto molti imprenditori e professionisti molto competenti assicurano il successo economico.» Queste parole di encomio sono state accolte con gratitudine dai 280 presenti a Safenwil. Urs Wernli si è detto impressionato per la capacità di resilienza dimostrata – «nonostante il coronavirus, nonostante i continui problemi di consegna e nonostante un clima politico-ideologico che mette impropriamente alla berlina il nostro ramo e i prodotti che vendiamo e manuteniamo». 

In tempi difficili, un approccio ottimista aiuta, e Urs Wernli lo percepisce in numerose conversazioni tenute con imprenditori e imprenditrici nel ramo dell’auto. «Mi sembra che non sia mai stato così appassionante lavorare nel ramo dell’auto», ha affermato con ottimismo, sottolineando come il portafoglio di prodotti non sia mai stato così ampio, le auto non siano mai state più sicure e confortevoli, e i clienti abbiano bisogno di più consulenza. «Siamo essenzialmente molto privilegiati a lavorare in un settore così avvincente. Anche perché il trasporto individuale motorizzato non è un modello dismesso, ma un modello per il futuro, in quanto risponde idealmente alle fondamentali esigenze umane di mobilità, flessibilità e libertà.» 

Affinché le difficoltà possano continuare a essere superate insieme, nel suo discorso di benvenuto Urs Wernli ha fatto appello alla solidarietà all’interno del ramo. «Solo se restiamo uniti – e questo naturalmente include anche gli importatori, i fornitori e le nostre organizzazioni partner – allora le voci individuali diventeranno una sola voce forte. La vostra associazione si è sempre considerata come un costruttore di ponti – e continuerà a sentirsi tale.» 
 
Tra gli ospiti d’onore alla 44a assemblea dei delegati si annoverano: 
Roland Ayer, presidente onorario UPSA
Hans-Ulrich Bigler, direttore USAM Unione svizzera delle arti e mestieri
Thierry Burkhart, consigliere agli Stati, presidente ASTAG
Pascal Furer, presidente del Gran Consiglio del Cantone di AG
Markus Hutter, ex consigliere nazionale, presidente del Consiglio di amministrazione ESA
Benjamin Giezendannzer, consigliere nazionale
Peter Goetschi, presidente centrale TCS
Daniel Hofer, presidente Avenergy Suisse
Thomas Hurter, consigliere nazionale, presidente ACS e stradasvizzera
Jürgen Karpinski, presidente Associazione dell’industria automobilistica tedesca (ZDK)
Marcel Guerry, vicepresidente auto-suisse 
Heinz Oertle, presidente CC MOBIL
Helmut Ruhl, vicepresidente auto-suisse
Daniela Schneeberger, consigliera nazionale
Peter Sommer, presidente centrale 2ruote Svizzera 
Felix Wyss, presidente centrale carrosserie suiss
 
Feld für switchen des Galerietyps
Bildergalerie

Aggiungi commento

2 + 4 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.

Commenti