L’anno formativo UPSA: Molti interessi, un’unica unione

Impegnati per la formazione professionale di base e superiore nel settore svizzero dell’auto: (da s.) Olivier Maeder (direzione UPSA e direttore CFP), Hansruedi Ruchti (UPSA, tecnica automobilistica ed esami), Rolf Künzle (presidente ASITA), Richard Kägi (presidente VSW), Arnold Schöpfer (UPSA, CGQ MDA, COA e C S&Q), Arjeta Berisha (UPSA, formazione professionale), Markus Schwab (UPSA, tecnica automobilistica ed esami), presidente CFP Charles-Albert Hediger, Hans Pfister (C-FBC), Silas Hummel (UPSA, impiegato di commercio in formazione), Patrick Ganière (CGQ CVA), Thomas Jäggi (UPSA, CGQ-CVA, CGQ-CSC e C-EPS), Manuela Jost (UPSA, formazione professionale e sicurezza sul lavoro), Peter Baschnagel (C-EPS), Beat Künzi (C-S&Q), Werner Bieli (CGQ- MDA/COA), Brigitte Hostettler (UPSA, C-CD e FBC) e Andreas Billeter (C-CD). È assente Peter Linder (CGQ-CSC).

5 febbraio 2019 professioneauto.ch – La seduta della Commissione Formazione professionale (CFP) e i gruppi d’interesse affini si riuniscono una volta l’anno per discutere con i delegati di tutte le sezioni. Le informazioni che emergono devono quindi essere diffuse nelle regioni. Ecco qui l’estratto di una riunione eccezionalmente calma. 

tki. L’accordo è unanime in particolare su un punto: c’è molto da fare sul piano della formazione professionale. «Insieme ai soci, l’UPSA promuove le professioni dell’auto e si adopera per riequilibrare la situazione del personale qualificato»: Olivier Maeder, membro della direzione, ha aperto la seduta annuale della Commissione Formazione professionale (CFP) citando la strategia UPSA. La riunione è quindi proseguita in modo ordinato e tranquillo. Nella sua funzione di direttore CFP, Maeder ha sottolineato che l’ambito di competenza «formazione» dell’UPSA quest’anno si occuperà in particolare del tema marketing.

Occorre curare la collaborazione con altre associazioni e organizzazioni affinché, oltre alla varietà della formazione di base, sia rafforzato il sostegno soprattutto nel campo della formazione continua nel settore dell’automobile. Questo per permettere che le possibilità offerte in questo campo giungano ai «giusti destinatari» e «consentire così di trattenere il personale qualificato nel lungo termine.»

Serve il contributo di tutti
Questo punto è stato ripreso anche da Hans Pfister, presidente della Commissione della formazione di base commerciale. «Sono convinto della necessità di rafforzare questo ambito professionale. Con solo un centinaio di apprendisti nel settore commerciale sarà difficile contribuire alla trasformazione dei garagisti in partner per la mobilità», ha ammonito. «Vi esorto a formare impiegati di commercio nelle vostre aziende affinché crescano direttamente nel nostro settore, senza doverli selezionare da altri.»

Questo è un buon momento per promuovere il salto di qualità in una carriera nel settore dell’auto, concordano i responsabili CFP. Olivier Maeder: «I nostri abili candidati agli SwissSkills si sono espressi molto positivamente sulle nostre professioni su tutti i canali mediatici UPSA. Ciò contribuisce al forte interesse mediatico che osserviamo ora nei confronti della mobilità e dobbiamo cogliere questa opportunità», ha affermato raccomandando alle sezioni, ai centri CI e alle aziende di formazione di intensificare la promozione attiva dei posti di apprendistato e formazione continua. Sul fronte della promozione dell’immagine, l’UPSA continua a puntare sugli apprendisti, essendo punti di riferimento autentici e facilmente individuabili per i giovani interessati nella fase di orientamento professionale

Informazioni da tutti i reparti
Nell'AUTOINSIDE March Edition troverete i rapporti annuali dettagliati di tutte le commissioni. Il numero sarà pubblicato il 4 marzo.
Visibilità su tutti i canali: invito alla condivisione
«La rivista specializzata AUTOINSIDE non deve restare sulla scrivania del responsabile del garage, ma deve essere data ai collaboratori», ha affermato il presidente CFP Charles-Albert Hediger, lanciando un appello affinché le sezioni e i collaboratori dei garage consultino regolarmente le informazioni sul newsdesk dell’UPSA: «attingete alla varietà di informazioni specificatamente elaborate per l’UPSA per investire nella formazione continua e per apprendere sorprendenti novità». Questo è importante per dialogare direttamente con gli apprendisti, i genitori, i giovani in cerca di un posto di apprendistato e i formatori professionali. Le seguenti possibilità sono a disposizione su professioneauto.ch:


Newsletter: autoberufe.ch/it/node/23765
Instagram: instagram.com/autoberufe.ch/
Facebook: facebook.com/autoberufe.ch/
Blog: autoberufe.ch/it/Blog
Snapchat: snapchat.com/add/autoberufe
YouTube: youtube.com/channel/UCGYkudxr15jGcXqSBTdrBWg

Le varie possibilità di restare aggiornati, tutti i supporti, i download, il test d’idoneità e la panoramica delle offerte della Business Academy UPSA sono disponibili su professioneauto.ch.
Feld für switchen des Galerietyps
Bildergalerie