16 edizione

«Giornata dei garagisti svizzeri» 2022

Martedì 18 gennaio 2022, Kursaal di Berna

Il garagista – un marchio a sé stante.

 
 

Un caloroso venvenauto!

Cari soci dell’UPSA, stimati ospiti, gentili colleghe e colleghi, partner e amici del settore svizzero dell’automobile!
 
Nella mia veste di nuovo presidente centrale eletto dell’UPSA sono lieto di invitarvi a partecipare alla «Giornata dei garagisti svizzeri». Siate presenti anche voi alla 16ª edizione della «Giornata dei garagisti svizzeri» organizzata dall’UPSA!
 
Dopo il periodo difficile e ricco di sfide che abbiamo lasciato alle nostre spalle, registriamo sia presso i nostri soci che presso i nostri partner del ramo una forte necessità di dare un segno per la solidarietà del ramo. Nonostante la pandemia abbia fatto acquisire al traffico motorizzato privato una popolarità ancora maggiore nella società, le imprese del settore dell’automobile sono sotto pressione sia a livello economico (visti i duri colpi inferti dalla crisi del coronavirus al nostro ramo), sia a livello politico (vista l’ostilità che l’auto, e con essa il nostro settore, continua ad affrontare). In una situazione simile è il momento di serrare i ranghi. E la prossima «Giornata dei garagisti svizzeri» è l’occasione perfetta per farlo, dando così un segnale chiaro sia verso l’interno che verso l’esterno.
 
Lasciate da parte per una volta le loro attività quotidiane, i partecipanti potranno riflettere sugli ultimi sviluppi, sugli scenari futuri e sul loro ruolo in un mondo della mobilità sempre più dinamico e mutevole.

Nella sua veste di partner affidabile nel ramo dell’automobile, l’UPSA confida in una partecipazione ancora una volta numerosa.

Cordiali saluti a nome del Comitato del Comitato centrale


 
Thomas Hurter, presidente centrale

Focus sul garagista come marchio

Già prima della crisi del coronavirus l’industria automobilistica e con essa il settore dell’auto dovevano fronteggiare enormi sfide; da allora la situazione non è certo migliorata. Di questi tempi, i 4000 soci dell’Unione professionale svizzera dell’automobile (UPSA) e i loro 39’000 collaboratori sono alla ricerca di informazioni e ispirazioni affidabili e rilevanti. Nel suo ruolo di associazione professionale e di categoria, per l’UPSA è un compito prioritario rispondere a tali esigenze stando al passo con i tempi e in maniera orientata alle soluzioni. L’Unione persegue tale obiettivo da un lato mediante i propri media cartacei e online, dall’altro anche tramite la «Giornata dei garagisti svizzeri».
 
Sotto il profilo tematico, i riflettori saranno puntati sulla figura del garagista quale imprenditore che gestisce con successo la propria attività, nell’ambito delle proprie possibilità e secondo le proprie convinzioni. Partendo da questo atteggiamento, il garagista è chiamato a sviluppare sempre più un marchio individuale, indipendentemente da quale casa o case automobilistiche eventualmente rappresenti. L’attitudine nei confronti della clientela e dei propri collaboratori influisce in maniera decisiva sul suo successo.
In qualità di imprenditore, il garagista è tenuto a mantenere costantemente elevato il livello delle prestazioni del proprio team negli anni, amalgamando i diversi caratteri per formare una squadra efficiente.
 
Come da tradizione, durante questa giornata volgeremo anche uno sguardo al futuro a medio termine: questa volta i riflettori saranno puntati sull’evoluzione nel settore dell’After-Sales.

tdsg2022_motto_icon.jpg
 

Il programma del convegno del 18 gennaio 2022

La «Giornata dei garagisti svizzeri 2022» inizierà alle ore 9.35 e offrirà un programma ricco di ispirazioni con relatori competenti ed emozionanti tavole rotonde. L’evento sarà moderato da Mélanie Freymond e Röbi Koller.
Dalle ore 08.30  «Brunch del garagista»
Ore 09.35  Saluti e presentazione a cura del presidente centrale dell'UPSA Thomas Hurter.
Ore 09.45 Messagio di saluto dalla Germania da cura di Jürgen Karpinski, presidente della ZDK (Unione centrale dei trasportatori stradali tedeschi)
Ore 09.55 Perché bisogno diventare un marchio a sé stante
Walter Frey, Karin Bertschi e Karim Twerenbold hanno una caratteristica in comune: sono imprenditori di successo, anche perché sono diventati un marchio autonomo. Nel corso di una tavola rotonda con Röbi Koller racconteranno perché vale la pena di andare per la propria strada e fare le cose a modo proprio.
Ore 10.35 Panoramica sulla situazione sociale
Markus Somm – pubblicista, proprietario, editore e caporedattore del magazine satirico «Nebelspalter» – fornirà agli ospiti una panoramica istruttiva e divertente sull’attuale evoluzione sociale e politica.
Ore 11.10 Relatori e ospiti della tavola rotondaLa mobilitazione delle associazioni in favore della strada
Grazie alla crisi del coronavirus, l’importanza delle associazioni professionali e di categoria è aumentata notevolmente. I presidenti dell’Unione svizzera delle arti e mestieri (USAM), Fabio Regazzi, dell’Associazione svizzera dei trasportatori stradali ASTAG, Thierry Burkart, e dell’associazione dell’industria metalmeccanica ed elettrica svizzera e dei relativi settori tecnologici Swissmem, Martin Hirzel, discuteranno su come soddisfare le maggiori esigenze e su come impegnarsi in maniera più decisa a favore dell’automobile a livello politico.
Ore 11.40  Intervento di una o un rappresentante del governo regionale.
Ore 12.00  Pranzo e networking
Ore 13.45  Come mantenere un alto livello di prestazioni
Arno Del Curto è stato l’allenatore di maggiore successo in Svizzera nel campo dell’hockey su ghiaccio. Sulla base delle sue esperienze spiegherà come fare per mantenere per anni un team su livelli prestazionali costantemente elevati.
Ore 14.15  Come i garagisti possono superare le sfide
I soci dell’UPSA Alice Tognetti, Marc Weber e Steeve Guillemin discuteranno con Röbi Koller sulle sfide attuali e future che li aspettano come imprenditori nelle loro aziende, nonché sui modi per affrontarle.
Ore 14.50  Perché la perfezione deve essere vissuta giorno per giorno
David Pasquier è uno dei migliori nel campo del cioccolato. La sua ascesa sull’olimpo di questa prelibatezza è dovuta da un lato alla sua fantasia pressoché illimitata, ma soprattutto alla sua aspirazione a raggiungere sempre la perfezione.
Ore 15.25  Cosa porteranno le nuove formazioni di base al settore de l'automobile
Parlando con il moderatore Röbi Koller, il membro della direzione UPSA Olivier Maeder spiegherà la strategia e i vantaggi che si celano dietro alle professioni dell’auto. Successivamente, alcuni giovani professionisti e l’ambasciatore dell’UPSA Dario Cologna discuteranno di valori e competizioni.
 
Ore 15.45  Come sarà l'attività d'officina in futuro
Arnd Franz, responsabile della LKQ (il maggiore fornitore nel campo della manutenzione dei veicoli) illustrerà le ripercussioni degli attuali sviluppi sull’andamento del core business dei garagisti: l’officina. Successivamente discussione con Arnd Franz e il membro della direzione UPSA Markus Aegerter.
Ore 16.25 Conclusione del convegno da parte di Thomas Hurter

A seguire: aperitivo e «discussioni tecniche». 
   
Ore 18.00  «Dîner des garagistes» - The Blues Brothers Show
Degno coronamento della giornata e opportunità di uno scambio di idee in un’atmosfera cordiale con colleghe e colleghi. Compreso nel programma serale: il «Blues Brothers Show» e il loro omaggio a uno dei film musicali più famosi di tutti i tempi.
 
L’evento durerà sino alle ore 21.00 circa. La prenotazione è obbligatoria.
 
  
Con riserva di cambiamenti di orario e di programma
 
 

Quota di pertecipazione pranzco incluso

Per i soci dell'UPSA:
CHF 290 più TVA
 
Per in non soci:
CHF 340 più TVA

Per ciascun socio dell’UPSA può partecipare gratuitamente una persona in formazione.
Si prega di specificare il suo nome nel modulo di iscrizione.
 
 
E a partire dalle ore 18:00 il «Dîner des garagistes»: sofisticato menù da tre portate, affascinante intrattenimento e tempo per scambi di esperienze tra colleghi

Contributo alle spese di CHF 80 per persona (più IVA).

Iscrizioni / Piano di protezione
È possibile iscriversi direttamente sulla pagina del convegno www.agvs-upsa.ch/it/giornata2022. Le iscrizioni saranno accettate in base all’ordine di ricezione.
 
La vostra salute e il vostro benessere sono la nostra massima priorità. L’UPSA farà tutto il possibile per evitare eventuali contagi e si vede pertanto costretta ad accettare esclusivamente persone sane, vaccinate e testate. All’ingresso ci sarà un controllo degli accessi. Vi preghiamo di portare con voi il vostro certificato così come un documento d’identità (passaporto o ID). Il certificato stesso può essere presentato sia in formato cartaceo, sia con la Covid Certificate App.
 
Traduzione simultanea
Durante il convegno sarà disponibile un servizio di traduzione simultanea in francese.
 

La location del convegno

wank_center_eingang_452px.jpg
 
A Berna non esiste una location per convegni più adatta della Kursaal, che si staglia sopra ai tetti della capitale. La vista sulla città e i suoi dintorni è mozzafiato e apre, non solo metaforicamente, nuove prospettive. Con la sua infrastruttura moderna, una ristorazione di alta classe e la sua impressionante sala, la Kursaal come location del convegno offre un’atmosfera del tutto speciale.
 
Luogo/Come arrivare

Kursaal Bern, Kornhausstrasse 3, 3000 Berna
www.kursaal-bern.ch




 

Alberghi


hotel_allegro_452px.jpg
 
hotel_allegro_zimmer_452px.jpg
 
Kursaal/Alberghi

La Kursaal offre la possibilità di pernottare nel proprio albergo quattro stelle superior «Swissôtel Kursaal Bern». È possibile prenotare direttamente online all’indirizzo www.swissotel.de/hotels/bern/ o telefonicamente al numero 031 339 55 00.
 
Nelle immediate vicinanze della Kursaal si trovano numerosi alberghi. Ulteriori possibilità di pernottamento sono reperibili sul sito web di Bern Tourismus ww.bern.com.
Tempi dell'evento
 
Dalle 09h30 alle 16h25:
Programma del convegno
 
Dalle 16h30 alle 18h00:
Pranzo e networking
 
Dalle 18h00 alle 21h00 circa:
«Dîner des garagistes»
button_de.jpg
 
 

Moderatori

Mélanie Freymond
Parla correntemente quattro lingue e in tutte esercita lo stesso charme: Mélanie Freymond è una vera e propria star nella Svizzera occidentale e, grazie al suo lavoro in TV, sta diventando sempre più popolare anche nella Svizzera tedesca. La moderatrice di origini belghe conduce regolarmente eventi importanti come il Paléo Festival, il Montreux Jazz Festival o il Festival di Cannes. Dal 2016 è ospite fissa della «Giornata dei garagisti svizzeri».
 



Röbi Koller
64 anni, da decenni è uno dei conduttori radiotelevisivi più affermati e di successo in Svizzera. È noto soprattutto per trasmissioni come «Karussell», per i suoi reportage sull’Eiger o sulla Langstrasse di Zurigo, nonché in seguito come conduttore della trasmissione «Quer». La trasmissione «Happy Day» che conduce oggi è lo show di gran lunga più popolare della televisione svizzera.

Relatori e ospiti della tavola rotonda

Thomas Hurter
All’assemblea dei delegati UPSA dell’8 settembre 2021, il consigliere nazionale UDC di Sciaffusa è stato eletto all’unanimità nuovo presidente centrale e dal 1° ottobre è in carica. Thomas Hurter è, tra l’altro, anche presidente centrale dell’Automobile Club Svizzero (ACS) e un rappresentante di alto profilo della mobilità motorizzata.


Jürgen Karpinski
L’ospite d’onore alla «Giornata dei garagisti svizzeri», in programma il 18 gennaio 2022, è in stretti rapporti con l’UPSA in qualità di presidente dell’Associazione centrale dell’industria automobilistica tedesca (ZDK). Da decenni è impegnato nel ramo dell’auto, dal 2014 come presidente della ZDK. Insieme a sua moglie, possiede egli stesso una concessionaria d’auto, che oggi è gestita con successo dai suoi figli nella terza generazione.


Walter Frey
Il titolare del gruppo Emil Frey e presidente del consiglio di amministrazione della Emil Frey Holding SA è il volto più noto del settore svizzero dell’automobile. Dal 1976 è alla guida dell’impresa fondata da suo padre nel 1924, di cui ancora oggi porta avanti con coerenza i principi in ogni settore aziendale: offrire ai clienti la certezza di ricevere da un professionista l’autentico controvalore in cambio di quanto spendono.


 

Karim Twerenbold
Dal 2016 Karim Twerenbold dirige l’impresa di famiglia, che vanta 125 anni di storia ed è ormai giunta alla quarta generazione. Il gruppo aziendale indipendente, gestito da una proprietà familiare, è una delle aziende turistiche svizzere di maggiore successo.


Karin Bertschi
Karin Bertschi è amministratrice della società Recycling-Paradies AG, che gestisce quattro punti di raccolta per il riciclaggio di rifiuti di ogni dimensione. A 30 anni, grazie alle sue idee innovative e al suo senso sociale per gli affari, è una delle imprenditrici argoviesi più famose. Fino alla metà del 2019 ha fatto parte del Gran Consiglio argoviese per l’UDC.


Markus Somm
L’imprenditore 56enne Markus Somm è uno dei più noti e autorevoli giornalisti della Svizzera. In qualità di storico ha scritto numerosi libri sulla storia svizzera, dal 2010 al 2018 è stato caporedattore e dal 2014 al 2018 anche editore del giornale «Basler Zeitung». Dal 2021 è proprietario, editore e caporedattore del giornale satirico «Nebelspalter».
 


Fabio Regazzi
Politico ticinese del PPD, dal 2011 fa parte del Consiglio nazionale; per otto anni è stato membro della Commissione dei trasporti e delle telecomunicazioni e dall’inizio dell’attuale legislatura della Commissione dell’economia e dei tributi (CET). È il successore designato di Jean-François Rime come presidente dell’Unione svizzera delle arti e mestieri.


Thierry Burkart
La politica dei trasporti è uno dei principali ambiti di competenza del consigliere agli Stati argoviese del PLR. È presidente della sezione Argovia del Touring Club Svizzero, vicepresidente del TCS nazionale e da quest’anno è anche presidente centrale dell’ASTAG.


Martin Hirzel
Martin Hirzel ha iniziato la sua carriera come Controller presso il gruppo di ingegneria meccanica Rieter a Winterthur, guidando il settore Auto in varie regioni del mondo. Dopo che nel 2011 il gruppo Rieter si è separato dal settore Auto fondando l’azienda quotata in borsa Autoneum, con il suo team Hirzel ha guidato la ristrutturazione, aggiudicandosi nel 2014 il titolo di «CEO dell’anno» nella categoria grandi aziende. Nel 2021 Hirzel è succeduto a Hans Hess come presidente di Swissmem, l’associazione dell’industria metalmeccanica ed elettrica svizzera, che rappresenta i produttori del 30 per cento circa delle esportazioni svizzere.


Arno Del Curto
Arno Del Curto è uno degli allenatori svizzeri più famosi e di maggiore successo. Complessivamente, con l’HC Davos ha vinto sei volte il campionato svizzero e tre volte la Coppa Spengler.


Alice Tognetti
A 33 anni Alice Tognetti ha assunto la direzione aziendale della Tognetti Auto SA, fondata nel 1935 da suo nonno a Gordola (TI). Attualmente guida insieme a suo padre Michele un’azienda con circa 100 collaboratori. Nel corso degli anni l’azienda ha ottenuto diversi riconoscimenti, tra cui quello di «Volkswagen dealer of the Year» (2013).


Marc Weber
L’Ausee-Garage AG di Au-Wädenswil è stato fondato nel 1926 da Franz Weber. L’azienda autonoma e indipendente con oltre 50 collaboratori è gestita oggi da Marc Weber in seconda generazione e tratta i marchi Jaguar, Land-Rover, Seat, Cupra, Skoda, Suzuki e Toyota, nonché Lexus come partner del servizio di assistenza.


Steeve Guillemin
Il Garage Central Guillemin Sàrl di Savornay nel Cantone di Vaud è stato fondato nel 1939; oggi, con Steeve Guillemin alla guida c’è la terza generazione. Partner del concetto «Le Garage», l’azienda è specializzata nella riparazione di veicoli di tutte le marche.
 


David Pasquier
Abbandonata la scuola a 13 anni, David Pasquier entra diciassette anni dopo come imprenditore di successo nell’olimpo dei maestri cioccolatai. La sua carriera meravigliosa, contro tutte le aspettative dell’ambiente di allora, è un’ispirazione dal punto di vista della perfezione e della cura del marchio.


Olivier Maeder
Dopo la sua formazione come ingegnere automobilistico presso l'Università di Scienze Applicate di Biel e un diploma post-laurea in gestione aziendale, Olivier Maeder ha lavorato in varie posizioni presso Amag e successivamente presso Mercedes-Benz Automobil AG. Ha gestito una filiale per Mercedes prima di entrare nell'Unione professionale svizzera dell'automobile (UPSA) nel 2013. È membro del comitato esecutivo dell'AGVS e responsabile della divisione istruzione.


Arnd Franz
Tedesco, da ottobre 2019 dirige il ramo europeo della LKQ Corporation in qualità di CEO. La società statunitense è il principale grossista di pezzi di ricambio per automobili, veicoli utilitari e industriali in Europa. LKQ è la società madre di Stahlgruber e RHIAG Group GmbH, tra gli altri.


Markus Aegerter
Markus Aegerter è membro del comitato esecutivo d'UPSA dal 2004 ed è responsabile della rappresentanza del settore. Insieme al suo team, sostiene i circa 4000 membri dell'associazione come centro servizi. In questo quadro, la sua divisione è responsabile dei progetti orientati al futuro, tra cui il servizio di car-sharing con «Mobility» e un progetto in collaborazione con l'Università di San Gallo intitolato «The Car Workshop of the Future».


Impressioni della «Giornata dei garagisti svizzeri» 2020 



 

Arrivo

Viaggio in auto
Dal momento che la location del convegno offre un numero molto limitato di parcheggi, è disponibile un servizio di navetta da Berna-Wankdorf. Si consiglia di sfruttare questa possibilità offerta dal nostro partner Allianz. I parcheggi P 1/2/3 dove passa la navetta presso la BEA-Expo in Papiermühlestrasse si raggiungono direttamente dall’uscita autostradale di Berna-Wankdorf. Un’ulteriore possibilità di parcheggio (a pagamento) è offerta dal Parkhaus Rathaus, a circa 15 minuti a piedi dalla Kursaal.

Plano d'arrivo BEA-Expo [PDF]

Le navette partono ai seguenti orari dalla EXPO Berna: ore 7.45, 8.00, 8.15, 8.30, 8.45, 9.00, 9.15. Al pomeriggio ritorno a

Wankdorf: ore 16.45, 17.00, 17.15, 17:30 e 17.45.

Dopo il «Dîner des garagistes»: ore 20.15, 20.30, 20.45, 21.00, 21.15 e 21.30.
Arrivo n treno (www.sbb.ch):
Dalla stazione principale di Berna con il tram n. 9 in direzione della stazione di Wankdorf fino alla fermata Kursaal senza bisogno di cambiare. Il tram passa ogni dieci minuti, il viaggio dura circa cinque minuti.

 
Ulteriori informazioni sono disponibili presso:
UPSA, Monique Baldinger, Wölflistrasse 5, 3006 Berna
Telefono 031 307 15 26, fax 031 307 15 16, monique.baldinger@agvs-upsa.ch

 
newsletter_abonnieren_452px.jpg
 

Abonnatevi Sie alla newsletter UPSA.


Abbonandovi alla newsletter scoprirete ogni settimana le notizie più interessanti sui settori di attività Formazione di base e formazione continua, Commercio e Comunicazione, Servizi/After Sales e naturalmente anche sulle sezioni.


 
Impressioni dei «Giornata dei garagisti svizzerin» 2020