Informazioni legali sul nuovo lockdown

14 gennaio 2020 agvs-upsa.ch – Il Consiglio federale ha deciso di imporre un nuovo lockdown in Svizzera. Per il settore dell’auto ciò significa che showroom e aree di vendita all’aperto devono chiudere dal 18 gennaio 2021. Tutte le altre informazioni sono riportate nel nostro riepilogo.​

showroom_geschlossen_inhalt_920px.jpg
Fonte: AutoSprintCH


Vendita di veicoli nuovi e usati
Showroom e aree di vendita all’aperto dovranno rimanere chiusi per il momento dal 18 gennaio 2021 al 28 febbraio.  Se non è possibile chiudere gli spazi, è necessario, ad esempio, delimitare i veicoli con un nastro. I negozi e le aree di vendita non devono essere accessibili al pubblico; è consentito unicamente l’accesso a un’area di ritiro o pagamento.

Pertanto, la vendita fisica di veicoli non è purtroppo più consentita. Il servizio «click&collect», ossia l’ordinazione e il ritiro della merce, è consentito; questo vale anche per la consegna di veicoli. Il tutto deve però avvenire senza contatto.

Le prove su strada senza contatto restano consentite.

Lavori di autofficina
Le autofficine possono rimanere aperte per attività riparazione e manutenzione di veicoli. Tuttavia, possono offrire solo servizi di riparazione, mentre non è consentita la vendita fisica dei veicoli in loco. I clienti possono trattenersi in una sala d’attesa durante la riparazione, a condizione che sia rispettato l’obbligo di mascherina e il distanziamento. Possono essere consegnati veicoli sostitutivi. Se possibile sempre senza contatto.

Impianti di autolavaggio
Gli impianti di autolavaggio possono rimanere aperti, ma con gli orari di apertura limitati già noti: gli autolavaggi serviti e self-service devono rimanere chiusi dalle ore 19.00 alle 06.00 e la domenica.

Vendita di autoricambi
Secondo le informazioni scritte dell’UFSP, i ricambi per automobili possono essere venduti perché rientrano nella deroga. L’UFSP specifica infatti che le riparazioni ai veicoli sono ammesse. Possono essere venduti anche prodotti per la pulizia dei veicoli.

Telelavoro e mascherine
I nostri soci sono tenuti inoltre a disporre il lavoro da casa (home office) sempre ove possibile in base al tipo di mansione e se ragionevolmente fattibile.

Se lavorare da casa non è possibile o lo è solo in parte, devono essere adottati ulteriori provvedimenti sul posto di lavoro: per garantire la protezione dei lavoratori, nei luoghi chiusi vige l’obbligo della mascherina se sono presenti più persone. Una maggiore distanza tra le postazioni di lavoro nello stesso locale non è più sufficiente.

In caso di ulteriori domande, non esitate a contattare direttamente il servizio legale AGVS via e-mail all'indirizzo rechtsdienst@agvs-upsa.ch o telefonicamente allo 031 307 15 34.
 

 
Ulteriori informazioni importanti sono contenute in questa scheda informativa.
 
 
Factsheet «Informazioni sulle misure di sostegno finanziario nella situazione attuale»
 

Piano di protezione per autofficine nel ramo dell'automobile (modificabile)
 

Piano di protezione per autofficine nel ramo dell'automobile (in modalità di modifica)
 
Feld für switchen des Galerietyps
Bildergalerie

Aggiungi commento

CAPTCHA con immagine
Inserire i caratteri mostrati nell'immagine.

Commenti